ISPEZIONE PONTI E VIADOTTI | Corso in aula/online

ISPEZIONE PONTI E VIADOTTI | Corso in aula/online

Free
Ispezione-Ponti-e-viadotti

SINTESI DEL CORSO

durata corsi AiaffDal
10/11/2020

frequenza corsi Aiaff

Webinar di 4 gg con lezioni giornaliere di 6 h (9:00 – 13:00 | 14:00 – 16:00)

Oppure: lezioni in aula di 3 gg con lezioni giornaliere di 8 h (9:00 – 13:00 | 14:00 18:00)
Durata: 24 ore

dove corsi AiaffSede Roma

Iscriviti entro il 09/11/2020

posti-disponibili corsi AiaffPosti disponibili
10 in aula | Fino a 25 per webinar

quota-iscrizione AIAFFQuota partecipazione
1.200 € + Iva

durata corsi AiaffDal
10/11/2020

frequenza corsi Aiaff

Webinar di 4 gg con lezioni giornaliere di 6 h (9:00 – 13:00 | 14:00 – 16:00)

Oppure: lezioni in aula di 3 gg con lezioni giornaliere di 8 h (9:00 – 13:00 | 14:00 18:00)
Durata: 24 ore

dove corsi AiaffSede Roma

Iscriviti entro il 09/11/2020

posti-disponibili corsi AiaffPosti disponibili
10 in aula. Fino a 25 in Webinar.

quota-iscrizione AIAFFQuota partecipazione
1.200 € + Iva

OBIETTIVI

Il corso Ispezione Ponti e viadotti è finalizzato ad acquisire la conoscenza:

  • delle norme di settore;
  • delle diverse tipologie di opere e del loro funzionamento statico;
  • dei materiali utilizzati e delle tecniche costruttive;
  • delle patologie più ricorrenti e delle tecniche di ripristino;
  • dei sistemi di gestione delle opere adottati da RFI e da ANAS;
  • delle indagini strumentali e dei monitoraggi.

VANTAGGI

Aiaff riconosciuta Ansf

Docenti qualificati
con esperienza pluriennale

certificati Aiaff

Attestato di
Avvenuta Formazione

didattica-interattiva Aiaff

Career Service.
Network professionale

COMPETENZE

Il corso è finalizzato a sviluppare e/o consolidare le competenze per condurre ispezioni a ponti e viadotti, soprappassi e sottopassi se interferenti al fine di riconoscere gli elementi indispensabili per valutare lo stato di conservazione e funzionalità dell’opera:

  • consistenza e delle caratteristiche delle opere d’arte;
  • analisi delle difettosità;
  • stato di conservazione attuale;
  • la valutazione del degrado futuro.

Nel corso, oltre al contesto normativo, saranno approfondite le tecniche costruttive in dipendenza dei materiali storici adottati e dei modelli statici / dinamici impiegati, le specificità delle opere, nonché i metodi e tipologie di ispezioni da visiva ad altamente specialistica (Ispezione ricorrente, principale, approfondita), con l’obbiettivo di guidare ed agevolare l’attività dei Tecnici preposti ad esprimere un giudizio sullo stato di conservazione delle strutture.

Una sezione sarà dedicata anche al contesto esterno, con particolare riguardo al rischio sismico ed idrologico, in cui insiste l’opera.

studenti AIAFF-inseriti-in-azienda

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota prevista per partecipare al corso è pari a 1.200€ a partecipante
(IVA esclusa)

Sono previsti sconti per società che iscrivono più di tre partecipanti.

finanzia la formazione corsi AiaffInizia il corso senza alcuna spesa.
Finanzia la tua formazione. Scopri come

Modulo 1 – Contesto normativo nazionale ed europeo di riferimento.

Modulo 2 – Ponti in muratura.

Modulo 3 – Ponti metallici a struttura composta acciaio – calcestruzzo.

Modulo 4 – Ponti in cemento in CA e in CAP.

Modulo 5 – Apparecchi di appoggio e giunti.

Modulo 6 – Il BMS (Bridge Management System).

Modulo 7 – Indagini strumentali e mezzi d’opera (Contest o altra Società).

Modulo 8 – Le Interferenze Ambientali.

Il corso si rivolge agli ingegneri, anche neolaureati, destinati a svolgere attività di sorveglianza e controllo ai ponti e ai viadotti delle infrastrutture civili stradali o ferroviarie e agli ingegneri che si interessano della progettazione delle nuove opere o della progettazione degli interventi di ripristino delle opere esistenti affette da difetti.

Tipologia: Formazione (on line webinar o in aula) con teoria, video didattici, esercitazioni.

Certificazione: Al termine del percorso formativo è previsto un test finale per conseguire l’Attestato di Avvenuta Formazione rilasciato da AIAFF.

Ingegnere Marco Tisalvi

Laureato nel 1980 in Ingegneria Civile, indirizzo Strutture, presso L’Università di Roma La Sapienza.

Ha lavorato dal 1982 al 2019 in Italferr e in RFI interessandosi sempre di ponti ferroviari e stradali. Dal 2004 al 2019 è stato Responsabile della Struttura Organizzativa Ponti e Strutture della Direzione Tecnica di RFI. Nel corso della carriera ha acquisito una profonda conoscenza dei ponti svolgendo attività di progettazione e di verifica progettuale, di gestione dei lavori di costruzione, di emanazione degli standard da utilizzare per la progettazione, di studio e di ricerca sul comportamento statico e dinamico dei ponti. Per molti anni redattore delle principali norme di settore sia ferroviarie che nazionali.

Nell’ambito delle attività connesse al controllo e alla sorveglianza dei ponti ha svolto attività di esaminatore e docente nei corsi di abilitazione del personale ferroviario incaricato dell’esecuzione delle visite alle opere d’arte, ha partecipato alla redazione della specifica tecnica che regola in ambito RFI l’esecuzione delle visite ispettive ed ha messo a punto il “Bridge Management System” attualmente utilizzato dal personale per programmare la manutenzione ed il controllo delle opere ferroviarie in maniera ottimale. Il 30 ottobre 2019 ha lasciato il Gruppo FS.

Ingegnere Giuseppe Arcoleo

Ha conseguito la Laurea in Ingegneria Civile, presso l’Università di Palermo, nel 1980 con 110/110 e lode.

Dal 1981 ha lavorato presso le Ferrovia Italiane inizialmente presso l’Ufficio Lavori di Palermo al 1° Reparto Esercizio Lavori, per poi passare a Roma quale Ispettore ferroviario, interessandosi di Finanza Globale e Patrimonio e rientrare nel 1991 all’esercizio, nella Unità di Produzione Territoriale di Messina e successivamente Caltanissetta, ricoprendo numerosi incarichi di direzione lavori, verifiche, collaudi.

Dal 2002 ha assunto la responsabilità della struttura Armamento ed Opere Civili di Ingegneria, Direzione Produzione Palermo, e dal 2004 è stato responsabile della struttura Mantenimento in Efficienza, poi Gestione Operativa Territoriale.

Dal 2010 ha assunto a Roma la responsabilità della struttura organizzativa Armamento ed Opere Civili di Ingegneria della Manutenzione – Direzione Produzione, Referente di Programma per i contratti quadro di manutenzione straordinarie e ordinaria di armamento sull’intera rete ferroviaria, redigendo le procedure manutentive di armamento ed opere civili-

Dal gennaio 2015 Direttore della Direzione Territoriale Produzione Palermo per la regione Sicilia.

Dal 2016 Responsabile della struttura Armamento in ambito Direzione Tecnica Roma.

Oltre ad innumerevoli incarichi di Direzione Lavori, PM, RUP, Responsabile di strutture organizzative di Direzione Territoriale Produzione è stato, quale Responsabile di Ingegneria della Manutenzione, Armamento ed Opere Civili e di Direzione Tecnica Armamento, l’estensore di Normative, Procedure Operative, omologazione materiali, acquisendo, fra l’altro grande esperienza nella valutazione del degrado dell’infrastruttura. Il 31 Marzo del 2018 ha lascito il Gruppo FS.

MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI

Nome *

Cognome*

Regione di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Email *

Recapito Telefonico *

Corso*

Messaggio

Allega C.V.

Nome Azienda*

Referente

Email *

Recapito Telefonico*

Settore attività

N° partecipanti da formare

Corso*

Messaggio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi