AIAFF

Articolo sul Preparatore dei treni pdt

Il Preparatore dei Treni: una delle professionalità più richieste nel settore ferroviario

Una figura cresciuta nel tempo in termini di competenze, preparazione e qualità

Il Preparatore dei treni è una delle professionalità maggiormente richieste oggi nel settore ferroviario, dalle Imprese Ferroviarie – Gestori Infrastruttura – Gestione Impianti Intermodali. Il preparatore dei treni è uno specialista formato alla Preparazione del treno ai sensi del Reg. 995/2015 della Commissione Europea dell’8 giugno 2015. Questa figura professionale rientra fra quelle che appartengono alle attività di sicurezza del servizio ferroviario regolamentate dalla normativa italiana ed europea.

Le principali conoscenze

Il PDT (Preparatore Dei Treni) ha una preparazione professionale:
• nella conoscenza della gestione della circolazione ferroviaria, degli impianti ferroviari, dei controlli dei requisiti tecnici di un convoglio ferroviario
• nel controllo tecnico dei veicoli ferroviari
• nella prova del sistema frenante di un convoglio ferroviario.

Il percorso per diventare PDT

Per diventare PDT o effettuare un’attività di sicurezza nel modo ferroviario è necessario seguire un percorso formativo completo , meglio se con organismi riconosciuti, costituito da formazione obbligatoria, esami, tirocini. Le certificazioni ottenute sono poi un elemento importante così come lo sviluppo di competenze sia tecnico-professionali che più soft.

Le norme che regolamentano la figura professionale

In Italia le norme relative alla gestione delle attività di sicurezza vengono regolamentate dall’ Agenzia Governativa ANSF.

La figura del PDT è stata recentemente regolamentata dalla Comunità Europea con il Regolamento (UE) 2015/995 Della Commissione dell’8 giugno 2015 recante modifica della decisione 2012/757/UE relativa alla specifica tecnica di interoperabilità concernente il sottosistema «Esercizio e gestione del traffico» del sistema ferroviario nell’Unione europea.
Il recente Regolamento di Esecuzione (UE) 2019/773 Della Commissione del 16 maggio 2019 relativo alla specifica tecnica di interoperabilità per il sottosistema «Esercizio e gestione del traffico» del sistema ferroviario nell’Unione europea ha ulteriormente confermato nell’Appendice G “Elementi minimi di qualifica professionale connessi alla mansione di «preparazione dei treni»” la particolare conoscenza tecnica e professionale che deve avere il PDT.
Le norme internazionali citate fanno parte delle STI (Specifiche Tecniche Interoperabilità) emanate dalla Comunità Europea dopo che sono state elaborate dall’Agenzia Europea per la Sicurezza Ferroviaria.

Una panoramica delle norme che regolano il settore ferroviario e che ricadono sull’attività del Preparatore del Treno è elencata nel sito dell’agenzia governativa ANSF. Oltre che sul sito del Gestore Infrastruttura.

Competenze del PDT

Nel passato le mansioni di questa figura erano suddivise in tre tipologie di operatori ferroviari:
– Manovratore
– Formatore dei treni
– Verificatore dei Treni.
Interamente gestite all’interno del mondo ferroviario italiano.

Oggi le conoscenze professionali sono notevolmente cresciute rispetto al passato e a chi vuole intraprendere questa strada viene chiesta professionalità, competenza, serietà e voglia di intraprendere un lavoro di alta professionalità con conoscenze molto specialistiche nel settore della circolazione ferroviaria – nella conoscenza delle norme tecniche dei treni e una approfondita conoscenza dei veicoli ferroviari.

In molti casi la figura professionale viaggia assieme al macchinista in cabina di guida collaborando attivamente per il servizio svolto e intervenendo in caso di necessità.
Molte sono le Imprese Ferroviarie che hanno emanato apposite disposizioni sulle sue responsabilità a bordo dei treni.

Al PDT è chiesta una conoscenza tecnica di alto livello in relazione:

– Alla conoscenza delle principali regole della sicurezza per la circolazione ferroviaria e alla conoscenza degli impianti ferroviari presenti nell’Infrastruttura Ferroviaria Nazionale;
– Alla conoscenza di norme tecniche italiane ed europee volte a regolare i requisiti tecnici di sicurezza dei convogli ferroviari;
– Alla conoscenza dei veicoli ferroviari in rapporto all’evoluzione tecnica dei veicoli ferroviari sia viaggiatori che merci;
– Alla conoscenza di normative internazionali emanate da Organizzazioni Internazionali quali la UIC e le norme per l’utilizzo dei vagoni ferroviari quali: The General Contract of Use for Wagons (GCU).
– Alla conoscenza delle norme tecniche che regolano il Trasporto Intermodale;
– Alla conoscenza delle norme tecniche che regolano il trasporto delle Merci Pericolose con l’applicazione del Regolamento Internazionale RID (Regolamento Trasporti Merci Pericolose).

Una professione in continuo aggiornamento

Per la sua delicatezza e importanza il PDT è sottoposto a:
– un continuo aggiornamento professionale;
– una conoscenza per gli interventi di primo soccorso e antincendio;
– un controllo psicologico/medico iniziale e periodico comprensivo del controllo sull’uso di alcool e droghe.

Quali sono le attività del PDT?

Le attività del PDT sono cresciute nel tempo, in estrema sintesi si può affermare che le principali attività effettuate da questo professionista sono:

• operazioni negli impianti ferroviari
• operazioni di aggancio e sgancio dei veicoli ferroviari
• operazioni tecniche di controllo dei veicoli ferroviari
• controlli tecnico/documentali per far viaggiare il treno in sicurezza
• controlli tecnici interni ed esterni ai convogli viaggiatori
• controlli tecnico/documentali per il trasporto intermodale
• Conoscenza e applicazione della normativa sul Trasporto Merci Pericolose

Il PDT è chiamato ad avere una formazione tecnica adeguata e sia in grado di comprendere e assolvere nel suo lavoro i vari compiti in cui si articola la mansione.

Vuoi iniziare la tua carriera come Preparatore dei Treni?

Questa figura professionale ha molte opportunità di lavoro. Se quindi desideri diventare PDT guarda il nostro nuovo corso online di Preparazione dei Treni (PDT/A) – Manovratore 

Autore
Gaetano Brancato - Docente Aiaff

Brancato Gaetano

Esperienza pluriennale nell’organizzazione, gestione ed erogazione di formazione finalizzata al rilascio delle abilitazioni ferroviarie. Presidente in varie commissioni per il rilascio delle abilitazioni ferroviarie. Esperienza nella definizione di processi e piani formativi. Esperienza nello Start Up di Imprese Ferroviarie – Rilascio Certificato di Sicurezza. Predisposizione Procedure SGS – Redazione di Disposizioni e Prescrizioni e gestione dei Manuali di Mestiere di riferimento delle Imprese Ferroviarie e del Gestore Infrastruttura. ATTESTATO DI RICONOSCIMENTO N° 04304/ANSF Rilasciato ai sensi del decreto ANSF n°14/2009 del 10/12/2009 valido dal 22/10/2019 al 21/10/2024 (Struttura richiedente: Accademia Italiana di Alta Formazione Ferroviaria S.r.l.)

Emergenza COVID-19

AIAFF comunica che ha avviato l’erogazione dei progetti formativi con formazione a distanza via webinar, sulla base delle indicazioni della Nota ANSF n. 0004705 del 10/03/2020 per l’emergenza COVID-19.

Chiunque sia interessato può richiedere informazioni via mail a info@aiaff.it

 

AIAFF

Accademia Italiana Alta Formazione Ferroviaria

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi