INGEGNERE PROGETTISTA | Corso gratuito online

INGEGNERE PROGETTISTA | Corso gratuito online

Free
Ingegnere Progettista corso gratuito online

SINTESI CORSO

durata corsi AiaffDal 02/07/2020

frequenza corsi AiaffLun-ven 09:00-13:00. 100 ore

dove corsi AiaffCorso online in aula virtuale

Iscriviti entro il 26/06/2020

posti-disponibili corsi AiaffPosti disponibili
20

quota-iscrizione AIAFFCorso gratuito

durata corsi AiaffDal 02/07/2020

frequenza corsi AiaffLun-ven 09:00-13:00. 100 ore

dove corsi AiaffCorso online in aula virtuale

Iscriviti entro il 26/06/2020

posti-disponibili corsi AiaffPosti disponibili
20

quota-iscrizione AIAFFCorso gratuito

OBIETTIVI

ll corso Ingegnere Progettista è un percorso di Alta Formazione  dedicato a chi desidera lavorare o già lavora nell’ambito della Progettazione integrata e sostenibile dei trasporti a guida vincolata (ovvero tutti i mezzi che si muovono su binario). Il corso si concentra sulle logiche innovative di progettazione,con particolare focus sui nuovi sistemi di “modellizzazione” con tecnica BIM (Building Information Modeling) e sul Project Management.I corsisti acquisiranno quindi le conoscenze per poter gestire in maniera completa un progetto. Capiranno come tenere conto degli gli aspetti legati alla sostenibilità ambientale, economica e in termini di sicurezza oltre che all’individuazione e rispetto di tutte le risorse necessarie per realizzare il progetto.
Il corso è totalmente gratuito perché finanziato dal Fondo Forma.Temp.

VANTAGGI

Aiaff riconosciuta Ansf

Docenti e professionisti esperti del settore ferroviario

certificati Aiaff

Attestato
Avvenuta Formazione

competenze aiaff

Conoscenze sulle specifiche
tecniche di interoperabilità valide in tutta Europa

Aiaff riconosciuta Ansf

Docenti e professionisti esperti
del settore ferroviario

certificati Aiaff

Attestato
Avvenuta Formazione

competenze aiaff

Conoscenze sulle specifiche
tecniche di interoperabilità valide in tutta Europa

COMPETENZE

Il corso Ingegnere Progettista si rivolge sia agli ingegneri neolaureati che desiderano acquisire le logiche di progettazione e per governare in autonomia i progetti sia agli ingegneri che operano già nel settore ma che vogliono aggiornare le proprie conoscenze con tecniche e competenze di progettazione innovative come quelle BIM. In più il corso si focalizza anche sull’aspetto relativo alla conoscenza approfondita delle regole europee sulla sicurezza della circolazione.

Il corso Igegnere Progettista sviluppa conoscenze e competenze specifiche su:

Norme dei Sistemi di Gestione (ISO 9001:2015, ISO 14001:2015 e ISO 45001:2018) che sono alla base dell’azione di tutte le aziende che operano con successo in un mercato competitivo e globale, caratterizzato da forte cambiamento;
Project Management e relativi principi metodologici. Tecniche di gestione progetti con utilizzo di strumenti informatici di supporto;
Progettualità “collaborativa” attraverso l’uso di piattaforme digitali necessarie per ottimizzare i diversi processi della progettazione, della realizzazione e della successiva manutenzione di una infrastruttura;
Nuovi sistemi di “modellizzazione” del progetto delle costruzioni e degli impianti, secondo l’approccio BIM (Building Information Modeling), così come richiesto dalla normativa sugli appalti pubblici D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.;
Verifica della progettazione ai fini della validazione secondo il D. Lgs. 50/2016 e s.m.i., analizzando il quadro normativo e i metodi per migliorare la qualità progettuale per prevenire riserve e varianti;
Progettazione integrata, sulla sostenibilità ambientale e sociale e sugli strumenti di rating ambientali applicati durante alla progettazione;
Normative sul risk management, sulle tecniche per la identificazione, il trattamento dei rischi e la gestione delle opportunità tenendo conto di un ragionevole rapporto costi/benefici;
Ingegneria dei sistemi sotto il profilo tecnico-economico dei sistemi e delle opere e aventi particolare impatto sui requisiti e caratteristiche dei sistemi RAMS (affidabilità, disponibilità, manutenibilità, sicurezza) e relativi riferimenti normativi;
Sistemi e processi aziendali in ottica di progettazione e gestione dei sistemi di trasporto, comprendendo le problematiche inerenti il diritto e la sicurezza del lavoro

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Il corso è totalmente gratuito perchéLogo Forma.Temp finanziato dal
Fondo Forma.Temp

Modulo 1 – Progettare in qualità
• Teoria e applicazione pratica in azienda del Sistema di Gestione, con riferimento a casi reali, fornendo l’aggiornamento sulle novità introdotte nelle nuove edizioni delle norme internazionali:
• ISO 9001:2015 per i Sistemi di Gestione per la Qualità
• ISO 14001:2015 per i Sistemi di Gestione Ambientale
• ISO 45001:2018 per i Sistemi di Gestione per la Salute e Sicurezza sul Lavoro.
• Introduzione ai Sistemi di Gestione: caratteristiche, principi e metodologie e relativi vantaggi correlati alla sua implementazione.
• Fasi di ogni Sistema di Gestione, seguendo lo schema del Ciclo di Deming PLAN-DO-CHECK-ACT, coerentemente con la successione dei requisiti definiti dalle tre norme di riferimento, declinate in una realtà aziendale con esempi applicativi.

Modulo 2 – Project Management
• Gestione del progetto e progettazione (project e design management).
• Gli standard nazionali e internazionali di project management, con particolare riferimento alla norma UNI ISO 21500.
• Definizione di progetto, project management, processi, deliverable e aree tematiche (integrazione, ambito, tempi, costi, qualità, rischi, risorse, approvvigionamenti, comunicazione, stakeholder); organizzazione di progetto.
• Conoscenze di contesto, tecnico-metodologiche e comportamentali (soft skills), secondo il syllabus dell’Istituto Italiano di Project Management (ISIPM).

Modulo 3 – Progettazione Integrata, sostenibilità, digitalizzazione e Building Information Modeling
• Progettazione integrata basata sull’uso delle piattaforme digitali.
• Approccio BIM (Building Information Modeling) alla progettazione e realizzazione delle opere infrastrutturali e degli impianti: la più importante innovazione del settore delle costruzioni capace di rispondere alle esigenze di tenere conto della sostenibilità (sociale, economica e ambientale).
• Il modello virtuale dell’infrastruttura, vero protagonista dalla fase di progettazione e realizzazione alla fase di gestione e manutenzione, consente di ridurre i costi realizzativi e di gestione, nonché migliorare la qualità.
• Modellazione e processi di gestione informativa, a supporto dell’intero ciclo di vita delle opere. Interoperabilità delle informazioni e piattaforme comuni dei dati.
• Le dimensioni del BIM (disegno “intelligente”, tempi, costi, sostenibilità, facility management).
• Le figure professionali del BIM (UNI 11337 parte 7 e PdR UNI 78).
• Standard e norme di riferimento internazionali e nazionali (UNI EN ISO 19650, UNI 11337).
• Casi di applicazione.

Modulo 4 – Validazione dei progetti (normativa appalti pubblici)
• La validazione dei progetti prevista dalla normativa sugli appalti pubblici: ruoli e processi.
• Analisi delle norme, verifiche su esempi di progetti, simulazioni guidate e esempi di strumenti di lavoro quotidiani (check list, rapporti, rilievi, verbali ecc.).
• Modalità e requisiti per implementare la validazione dei progetti all’interno delle Organizzazioni (società di ingegneria, uffici tecnici delle pubbliche amministrazioni, ecc.), la documentazione necessaria allo scopo e l’iter per ottenere l’accreditamento come Organismo di Ispezione (tipo A, B e C).
• Cenni sull’accreditamento secondo le norme:
• UNI CEI EN ISO IEC 17020:2012 e ai regolamenti ACCREDIA per la validazione dei progetti;
• UNI 17021:2012 per il controllo tecnico delle opere.
• Analisi dei riferimenti di Accredia/EA/IAF/ILAC applicabili, esercitazioni pratiche sui documenti da predisporre (Regolamenti, Procedure, ecc.). Applicazione del BIM nell’attività di verifica della progettazione ai fini della validazione

Modulo 5 – Risk Management
• “Risk Management”: conoscenze essenziali in materia di gestione dei rischi e criteri di scelta delle tecniche di tipo qualitativo e quantitativo di valutazione dei rischi, applicabili nelle fasi di identificazione, analisi e valutazionedei rischi definite nella norma ISO 31000:2018.
• Criteri di scelta e applicazione delle tecniche di valutazione dei rischi integrando l’uso di tali tecniche nei sistemi di gestione aziendali.

Modulo 6 – Ingegneria dei Sistemi e RAMS
• Ingegneria dei sistemi (system engineering).
• Metodologie di analisi dei sistemi.
• Ciclo di vita e costi dei sistemi (Life cycle cost, LCC).
• Requisiti di sistema “mission critical”: Affidabilità, Disponibilità, Manutenibilità e Sicurezza (RAMS).
• Norme di riferimento (CENELEC 50126), esempi e applicazioni ai sistemi di trasporto e segnalamento ferroviari.

Il corso si rivolge a Ingegneri neolaureati o ingegneri che già operano nel settore e desiderano accrescere o aggiornare le proprie conoscenze. Il percorso formativo è quindi dedicato a chi già lavora o desidera lavorare in qualità di Ingegnere Progettista nel contesto dei trasporti a guida vincolata presso le società di ingegneria o nei sistemi infrastrutturali.
Il corso è inoltre rivolto a “candidati a missione di lavoro in somministrazione occupati o disoccupati” iscritti e selezionati da Generazione Vincente Spa, Agenzia per il Lavoro.

Il corso è erogato da Aiaff , attuato da Generazione Vincente Academy e promosso da Generazione Vincente S.p.A.

  • Tipologia: formazione online in aula virtuale
  • Codice Corso: PP/PIS/1/2020
  • Docenza: Le lezioni saranno tenute da ingegneri specialisti nella progettazione in qualità, nei sistemi di gestione e nel project management. I docenti incaricati sono professionisti esperti che operano in aziende ferroviarie riconosciute a livello nazionale e in importanti società di ingegneria
  • La partecipazione al corso è obbligatoria per tutte le ore previste dal programma
    Durante lo svolgimento dell’attività didattica sono previsti test e interazioni per verificare il livello di attenzione e comprensione degli argomenti trattati, nonché verifiche di apprendimento intermedie e finale
  • Il corso verrà attivato al raggiungimento minimo di candidati iscritti
  • Al termine del percorso formativo è previsto un test finale per conseguire l’Attestato di Avvenuta Formazione rilasciato da Aiaff ai partecipanti che abbiano dimostrato di avere una conoscenza adeguata al programma di formazione. Il Corso Ingegnere Progettista non è un percorso che abilita ad operare in attività di sicurezza dell’esercizio ferroviario.

Ing.PIETRO FEDELE docente Aiaff Ing. Pietro Fedele

Laureato nel 1979 in Ingegneria meccanica. Ha lavorato dal 1980 per circa 3 anni presso la VALEO e successivamente presso l’Istituto Sperimentale FS. Dal 1990 ha lavorato in    ITALFERR dove si è occupato di progettazione, information technology, sistemi di gestione, validazione dei progetti e value engineering. Dal 1995 è stato responsabile dell’Unità    Sistemi Qualità, Ambiente e Sicurezza e dell’Unità Validazione Progetti e Value Engineering di Italferr. In tali ruoli ha portato Italferr a conseguire le certificazioni ISO 9001
(nel  1997), ISO 14001 (nel 2006), BS OHSAS 18001 (nel 2009), ISO 14064.1 (nel 2010) con gli Organismi: SGS, ICIM, KIWA, RINA, ICMQ e DNV e l’accreditamento ISO 17020 di Italferr come ODI tipo B (nel 2006) con ACCREDIA. Nel 2018 ha portato Italferr ad essere la prima società italiana a conseguire la certificazione del sistema di gestione BIM, contribuendo così alla valorizzazione e alla diffusione di questa nuova metodologia nel settore costruzioni attraverso convegni e pubblicazioni.
Dal 2016 è presidente del Settore Costruzioni dell’AICQ. Ha ricoperto questo stesso ruolo per altri 14 anni nei periodi: dal 2000 al 2018, poi dal 2007 al 2020 organizzando oltre 50 Convegni e Seminari su tematiche di interesse del settore Costruzioni. Dal 2006 al 2009 è stato presidente dell’ICIC (Istituto di Certificazioni delle Imprese di Costruzioni). Partecipa a numerose commissioni UNI sul tema della progettazione digitale e BIM. Autore di numerosi articoli pubblicati su riviste tecniche (Ingegneria Ferroviaria, Qualità, ETR, ecc.) e del Testo “Linee guida per la realizzazione di un SGA nei cantieri” (FrancoAngeli Edizioni).

 

Ing.PIER LUIGI GUIDA Docente Aiaff Ing. Pier Luigi Guida

Svolge attività professionale nel project management da circa 30 anni. Già dirigente d’azienda (RFI) ha gestito gli sviluppi di sistemi informativi e il re-engineering dei processi in    diverse aree e progetti “mission critical”. È stato referente di progetto (RUP) e program manager a livello nazionale e internazionale in diversi Framework di ricerca e sviluppo     dell’Unione Europea, nonché professore a contratto dell’Università “La Sapienza” (Roma).
Opera nel campo della consulenza, formazione e training cooperativo. Ha diverse qualifiche (PMP, PgMP, PRINCE2, ISIPM-AV) e certificazione di project manager (Accredia).
Membro dell’Ordine degli Ingegneri di Roma, è coordinatore UNI degli standard di project management e assessor per la certificazione di project manager. Membro del consiglio scientifico ISIPM e responsabile pubblicazioni non periodiche del CIFI, dirige “Il Project Manager”, prima rivista italiana del settore. Autore di numerosi articoli anche su riviste “refereed”, è co-autore del testo “Impianti Ferroviari” (CIFI) e autore del testo “Il project management secondo la norma UNI ISO 21500” (FrancoAngeli Edizioni).

 

Ing. Eugenio Milizia docente AiaffIng. Eugenio Milizia

Ingegnere elettrotecnico, si è quindi specializzato in Informatica industriale, elettronica digitale, microelettronica e safeware, dedicando la propria vita professionale ai sistemi di sicurezza della circolazione treni e relativa automazione. Responsabile dell’ufficio segnalamento di Ferrovie dello Stato, ne ha curato lo sviluppo dei sistemi di sicurezza e segnalamento sino agli anni ‘90, dando impulso all’innovazione e alla transizione degli stessi al digitale, fra cui sistemi di controllo centralizzato del traffico (CTC) e i primi Apparati Centrali a Calcolatore (ACC). Ha quindi svolto ruoli direzionali presso primarie aziende del settore (Ansaldo STS, Alstom, Bombardier, Sirti e altre) e partecipato come progettista allo sviluppo dei nuovi sistemi di comando/controllo (ERTMS/ETCS L2) per le nuove linee Alta Velocità.
Svolge attività di consulente e libero professionista nei settori di progettazione, verifica e validazione, assessment e formazione. Autore di numerosi articoli e testi ferroviari utilizzati presso l’industria e le facoltà di ingegneria, collabora con il CIFI per la diffusione specialistica della cultura ferroviaria.

 

Arch.Brignardello docente AiaffArch. Massimo Brignardello

Architetto e project manager certificato svolge attività professionale e consulenze di Project Management. Giornalista pubblicista, docente di corsi propedeutici alla certificazione di project manager per Dirigenti di enti pubblici, è coautore del libro “Guida ai temi ed ai processi di project management” (Franco Angeli) a cura dell’Istituto Italiano di Project Management. Formazione presso la Luiss Business School per la certificazione ISIPM, per molti anni è stato project manager per la società Lussemburghese Promobe S.A. impegnata in Umbria in progetti residenziali di nuova costruzione e in programmi di conversione di borghi in Resort Turistici.
È stato progettista per lavori di ristrutturazione per la Società Autostrade per l’Italia, Poste Italiane e RFI.
Attività continuativa di libero professionista nel settore dell’edilizia privata, è progettista esperto di metodologie BIM. Ha conseguito il Master in Progettazione di impianti sportivi presso la Facoltà di Architettura di Roma “Valle Giulia” in collaborazione con il CONI e con il Credito Sportivo.

MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI

Nome *

Cognome*

Regione di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Provincia di residenza*

Email *

Recapito Telefonico *

Corso*

Messaggio

Allega C.V.

Nome Azienda*

Referente

Email *

Recapito Telefonico*

Settore attività

N° partecipanti da formare

Corso*

Messaggio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi